Installazione WordPress in locale su Mac 56

wp-mac

Per installare wordpress in locale (ossia sul proprio computer) è necessario innanzitutto simulare sul computer un server, ovvero far sì che il nostro pc possa ospitare siti web dinamici, quindi renderlo in grado di far girare un sito web strutturato in php (e non semplicemente in html) e collegato a uno o più database MySql, esattamente come avviene per i server che ospitano normalmente i moderni siti web.

Per simulare un server su Mac è sufficiente scaricare MAMP (download da qui), il cui acronimo sta per Mac, Apache (è il server web), MySql (il sistema di amministrazione dei database), PHP (o Perl, o anche Python: sono linguaggi di sviluppo per la programmazione Web), un’apposita applicazione gratuita (nel file di download è distribuita anche la versione a pagamento “Pro”, ma non è necessario utilizzare quella per il nostro scopo, quindi installate solo la “Free”) capace di trasformare il nostro computer in un computer server.

Una volta installato MAMP avviatelo, si aprirà automaticamente il vostro browser con questa schermata:

mamp

Dal menu in alto, cliccate su phpMyAdmin per accedere al pannello di amministrazione dei database:

mamp_02

Dal pannello di amministrazione di phpMyAdmin cliccare su Privilegi per accedere alla schermata di gestioni utenti, dalla quale creeremo un nuovo utente, gli assegneremo un database che verrà creato con lo stesso nome e gli attribuiremo tutti i privilegi di amministrazione.

N.B. In alcune versioni di phpMyAdmin (come quella che ho utilizzato in questa guida per installazione in locale su Windows) anziché Privilegi nel menu in alto potreste trovare la voce Utenti, è la stessa cosa.

mamp_03

Per creare un nuovo utente cliccate sulla voce Aggiungi un nuovo utente:

mamp_04

Compilate i campi. Nella sottostante schermata di esempio ho immesso “utente” nel campo Nome utente, naturalmente ognuno può dare il nome che preferisce, essendo un’installazione in locale nel campo Host selezionare Locale (apparirà “localhost” come nell’esempio), la password che ho scelto è “pw-utente”, queste impostazioni ci saranno utili per il prosieguo dell’installazione di WordPress.

Infine, selezionate :

mamp_05

Accertatevi che tutte le voci siano settate, il mio consiglio è di cliccare su Seleziona tutti (accanto a “Privilegi globali”), esattamente come nella schermata sottostante. Dopodiché cliccare su Esegui e il gioco è fatto:

mamp_06

Se tutto è andato a buon fine si visualizzerà la seguente schermata di conferma (sulla destra è visibile il database “utente” appena creato):

mamp_07

Lo zero tra parentesi accanto a “utente” sta ad indicare che il database appena creato è (naturalmente :) ) ancora vuoto, il numero “0” indica infatti che non ci sono tabelle, tranquilli: ci penserà WordPress al momento dell’installazione a creare le tabelle e ad inserirle nel database “utente”.

Scaricate WordPress in italiano da qui (sito ufficiale), è un file zippato, al temine del download decomprimete il file e otterrete una cartella, al cui interno sono contenuti tutti i files di sistema:

wp-zip

Rinominate la cartella “wordpress” dandole un nome a vostra scelta (in questo esempio la rinomineremo semplicemente “sito”) e apritela. All’interno troverete numerosi files e altre cartelle, non spaventatevi! A noi interessa trovare un solo file, il file php denominato wp-config-sample:

wp_mac

Per aprire i file di tipo php è sufficiente utilizzare il programma per l’editor di testo TextEdit, ma io consiglio assolutamente di utilizzare un editor apposito, visto che ce sono diversi scaricabili gratuitamente, tra questi io suggerisco Aptana Studio 3, programma open source piuttosto potente, che utilizzerò in questo esempio (in alternativa potete provare BlueFish).

Aprite il file wp-config-sample.php e modificate le seguenti righe:

/** Il nome del database di WordPress */
 define('DB_NAME', 'database_name_here');
 
/** Nome utente del database MySQL */
 define('DB_USER', 'username_here');
 
/** Password del database MySQL */
 define('DB_PASSWORD', 'password_here');
 
/** Hostname MySQL  */
 define('DB_HOST', 'localhost');

Nel nostro esempio al posto di ‘database_name_here’ va inserito ‘utente’, ‘username_here’ va sostituito con ‘utente’ e ‘password_here’ con la password che avevo scelto ‘pw-utente’. L’ultima definizione ‘localhost’ è già compilata perfettamente, poiché WP la imposta di default su server locale.

Importante: salvate il file wp-config-sample.php appena modificato e rinominatelo wp-config.php (oppure scegliete semplicemente Salva con nome e nominatelo direttamente wp-config.php senza il -sample).

N.B. Nelle installazioni su server remoto, ovvero quando il sito verrà effettivamente caricato online, ‘localhost’ andrà modificata e sostituita col nome del database comunicato dall’hosting.

Ovviamente nel nostro caso il nome del database e dell’user sono entrambi “utente”, avendo creato prima l’user e avendogli poi associato un db con lo stesso nome (ricordate?):

wp_aptana

Ci siamo quasi, WP è pronto per l’installazione! A questo punto bisognerà copiare la cartella “sito” in una specifica cartella dell’applicazione MAMP, denominata htdocs. Quindi, prendete la cartella “sito” e trascinatela/incollatela nel seguente percorso: Applicazioni > MAMP > htdocs.

Adesso aprite un browser qualunque (io utilizzo Mozilla Firefox) e nell’url digitate il seguente indirizzo (potete anche cliccarci sopra 😉 ):

http://localhost:8888/

In pratica, questo url corrisponde all’indirizzo del vostro server locale e punta dritto alla cartella htdocs presente in MAMP sul vostro hard disk, quella in cui avete salvato la cartella denominata sito. Infatti nella finestra del browser la noterete subito:

wp_localhost_mac

Cliccate su sito/ e vi ritroverete nell’url http://localhost:8888/sito/wp-admin/install.php, ossia nella pagina di WP che vi consentirà di completare l’installazione:

wp_install

Compilate tutti i campi (Titolo sito, Nome utente, Password, Tua e-mail) e lasciate pure la spunta su Privacy. Infine, cliccate su Installa WordPress e se tutto è stato eseguito correttamente WP vi darà conferma che è tutto ok con questa schermata di “Successo!” :) :

wp_installazione_ok

Bene, non vi resta che cliccare su Collegati per accedere al pannello di controllo di WP… buon divertimento!

– Nota: utilizzate le versioni MAMP free 2.0 e WordPress 3.5.1.

Leggi anche:

Facebook: inserire emoticons, faccine e altre piccole immagini
Progettazione Web: risorse Open Source professionali e gratuite
Corso di Progettazione Web

56 thoughts on “Installazione WordPress in locale su Mac

  1. marco Ott 26,2013 16:52

    grazie! seguita passo passo ed ho installato l’appena uscito wp 3.7.
    -m

  2. Fede Nov 4,2013 11:16

    Ciao io ho provato a seguire passo passo più di una volta ma finiti tutti i passaggi mi dice ” safari non può aprire l’indirizzo specificato ” Non riesco a capire se e dove sbaglio :(

    • studiocaretta Nov 4,2013 11:39

      Ciao, in genere questo avviene quando MAMP non è correttamente avviato, assicurati che le due lucine del programma in corrispondenza dell’Apache server e del database MySql siano verdi e ricorda di aprire con Safari questo indirizzo: http://localhost:8888/

      Se Apache o MySql non risultano avviati potrebbe essere un problema di porte, ad esempio Skype occupa la stessa porta e andrebbe eventualmente chiuso. Maggiori informazioni riguardo questi aspetti sono consultabili a questo link. Speriamo di esserti stati d’aiuto, facci sapere… 😉

  3. Fede Nov 7,2013 13:15

    Ho risolto Grazie mille. :)

    Ora però ho un’altro problema quando accedo al mio sito in locale digitando sul mio browser htt://localhost ecc. Entro nel mio sito ma non ce più la barra superiore che mi permetteva di entrare nel pannello di controllo per gestire il sito :( cosa posso fare?

  4. Fede Nov 7,2013 13:48

    Come non detto ho risolto pure questo 😀 grazie mille :)

  5. Daniele Nov 10,2013 13:27

    Ciao,
    ottima guida davvero.
    Volevo solo segnalarti di precisare che il file wp-config-sample dopo le modifiche va salvato in wp-config

    ciao

    • studiocaretta Nov 10,2013 13:41

      Ciao Daniele,
      grazie mille per la segnalazione, c’era stata una piccola (ma fondamentale) svista. Abbiamo provveduto a correggerla, grazie ancora!

      Ciao

  6. Fernando Nov 20,2013 11:06

    Ciao, ho fatto tutto il procedimento ma quando arrivo qui “http://localhost:8888/” e clicci su sito mi si apre una pagina vuota, da cosa può dipendere?

    • studiocaretta Nov 20,2013 11:22

      Ciao,

      probabilmente è un errore di MAMP, che non carica correttamente il server virtuale, oppure potrebbe essere un semplicissimo problema di browser.

      Comunque, per prima cosa bisogna dare un’occhiata alla schermata di MAMP, una volta avviato il programma le lucine devono entro pochi secondi diventare verdi.

      Una volta verificato che MAMP sia correttamente avviato, se il problema persiste, ti consigliamo di provare ad aprire l’url http://localhost:8888/ con un altro browser (se ad esempio stai utilizzando Safari prova con Mozilla Firefox o viceversa, oppure con Google Chrome, etc.).

      Se il problema non è risolto, nonostante tutti riscontri siano positivi, l’unica cosa che rimane da fare è ripetere l’installazione di MAMP, disinstallando la versione corrente del programma e magari provando con una versione più vecchia, disponibile nella pagina del download del sito ufficiale.

      Speriamo di esserti stati di aiuto…

  7. Fernando Nov 20,2013 11:25

    Ok ho già provato ad aprire sia con Safari che con firefox ma il problema persiste e le lucine verdi sono accese ora provo a disinstallare e reinstallare una versione precedente. Molte grazie dell’aiuto!

    • studiocaretta Nov 20,2013 11:31

      Di niente, figurati. 😉

      Ci dispiace non essere riusciti a risolvere, eventualmente potresti fornirci informazioni sulla versione del tuo OS Mac, per appurare che non vi siano eventuali incompatibilità di sistema.

      Grazie a te!

  8. Fernando Nov 20,2013 14:03

    Niente da fare, ho provato ad installare diverse versioni di MAMP e di WordPress ma il risultato è sempre lo stesso! :(
    Ho un MacBook Pro 2.4 GHz Intel Core 2 Duo con OS X 10.9
    Consigli?

    • studiocaretta Nov 20,2013 21:49

      Ci spiace, è un problema che non avevamo mai riscontrato, a pensarci bene potrebbe essere dovuto a un problema di porte, ad esempio programmi come Skype utilizzano le stesse porte di MAMP, eventualmente prova a chiudere programmi aperti mentre esegui MAMP.

      Il consiglio è comunque di riprovare installando nuovamente la versione più recente (visto che non era questo il problema) e dopo, anziché aprire l’url http://localhost:8888/ dal browser, aprilo direttamente dalla schermatina di MAMP cliccando su Open start page, non vorremmo che la homepage del server locale fosse (stranamente) diversa dalla solita http://localhost:8888/. Provare anche quest’ultima soluzione non costa niente ormai… 😉

      Speriamo che riuscirai a risolvere! Saluti.

  9. leiser Nov 21,2013 11:36

    Avevo provato ogni sorta di tutorial non riuscendoci, il tuo invece mi ha permesso di farcela! ottima precisione ,grazie!

  10. Fernando Nov 21,2013 13:42

    Sono riuscito attraverso un altro procedimento a fare l’installazione! Grazie dei consigli e della disponibilità! :)

    • studiocaretta Nov 21,2013 18:30

      Ottimo! Se puoi segnalarci qual era il problema e come lo hai superato sarebbe utile per chi dovesse riscontrarlo in futuro…

    • Veronica Dic 7,2013 15:03

      Ciao!
      io ho il tuo stesso problema! come ci sei riuscito?
      ho provato di tutto ma a me la pagina bianca continua a comparire!
      grazie mille

      • studiocaretta Gen 3,2014 12:32

        Idem, come da risposta a Martina, purtroppo non stiamo avendo tempo di creare per poi risolvere questo problema, sui mac che usiamo noi non si è presentato…

  11. Martina Dic 5,2013 08:00

    Ciao, ho seguito tutti i passi, ma sia con Mozilla, sia con Safari, sia con Chrome alla fine del processo si apre una pagina vuota. Potresti aiutarmi? Ho un Mac 2.3 GHz Intel core i7 con OS X versione 10.9. Grazie in anticipo.

  12. Andrea Gen 3,2014 02:13

    Ciao a tutti, non riesco a connettere MAMP, mi da sempre questo errore “Error establishing a database connection”. Premetto che ho usato sempre MAMP su Mac, ma non riesco a capire l’errore. Qualcuno ha avuto lo stesso problema? Grazie dell’aiuto

    • studiocaretta Gen 3,2014 12:29

      Ciao,
      l’errore si verifica quando accedi proprio alla home di MAMP oppure quando cerchi di accedere/installare un sito in WordPress?
      Comunque qui c’è una guida per provare a risolvere il problema (non so se l’avevi già trovata), è un po’ tecnica ma è molto chiara. 😉

  13. Federica Gen 17,2014 21:36

    Ciao a tutti,
    avrei bisogno di un’informazione.
    Nel mio macbook air si verifica un problema con l’apertura di ”sito”, in primis mi apre come collegamento non ”sito” ma bensì ”wp-config.php”, questo accade con Google Crome (con Safari non apre proprio la pagina), cliccando appunto su ”wp-config.php” mi apre una pagina bianca che risponde il seguente link ”http://localhost:8888/wp-config.php”.
    Sapreste spiegarmi qual’è stato il mio errore ?

    Grazie mille! :)

  14. Matteo Feb 16,2014 00:14

    Sei un grande, stavo impazzendo fin quando non ho trovato il tuo articolo. Chiaro e dettagliato.
    BRAVO!

  15. Federica Mar 27,2014 00:36

    Ciao!
    Ho seguito tutti i passaggi meticolosamente, provato e riprovato, ho controllato che lo spelling in wp-config.php fosse corretto più e più volte ma quando apro la mia cartella in http://localhost:8888/ mi compare l’errore ‘Error establishing a database connection’.
    Ho provato ad aprirlo con diversi browser. Ho anche reinstallato WordPress.

    Come faccio a capire il motivo del mio problema?

    Grazie!

    • studiocaretta Mar 27,2014 10:54

      Ciao Federica,

      l’errore da te citato è molto frequente e si verifica quando WordPress non trova il database vuoto a cui collegarsi per installare le proprie tabelle, riempiendolo.

      Quando si verifica questa mancanza di connessione al db le ipotesi sono due:

      1. Il file wp-config.php contiene parametri errati, quindi non corrispondenti al nome utente (ossia “admin” o “user” o “DB_NAME”) del db, alla password sempre del db o al nome del db.

      2.Semplicemente il db non è stato creato correttamente.

      Prova a seguire il nostro consiglio e vediamo se risolvi.

      Ripeti tutta l’operazione, quindi con PhpMyAdmin crea un nuovo utente e chiamalo “prova” (mi raccomando usa sempre il minuscolo, ovviamente senza le virgolette 😉 ), dunque fai così: crea nuovo utente e chiamalo “prova”, metti “localhost” e poi come password metti sempre “prova” (va inserita due volte), crea il db associandolo con lo stesso nome dell’utente (quindi sarà sempre “prova”), setta tutti i privilegi e clicca su Esegui (in alcune versioni il tasto potrebbe chiamarsi Crea nuovo utente o altro ancora, insomma clicca il pulsante sotto per confermare).

      Così facendo avrai DB_NAME, DB_USER e DB_PASSWORD tutte chiamate prova. Ovviamente localhost rimane sempre localhost (poiché è l’indirizzo fisico del proprio computer). Ora nel file wp-config.php potrai scrivere tre volte prova in corrispondenza di ogni parametro (mi raccomando alle virgolette con un solo apice, in questo caso, come vedi nel nostro esempio, vanno lasciate).

      Speriamo di esserti stati d’aiuto.

  16. Samuele Cigardi Mar 28,2014 20:54

    Ciao!
    Complimenti per la guida, mi rimane una perplessità, ma una volta creato il mio sito in wordpress in locale come faccio a trasferirlo su un un provider tipo aruba?
    Ho provato a copiare tutti i file sull ftp, ma quando apro il sito mi riparte la procedura guidata di installazione di wordpress… come si fa a trasferire il database sul server del provider?
    Scusa la domanda forse banale ma ho sempre lavorato solo in html …
    Grazie!

    • studiocaretta Mar 28,2014 21:11

      Ciao,

      la domanda non è affatto banale, anzi. :) Infatti la procedura per trasferire il sito da locale in remoto è un po’ più complessa, bisogna innanzitutto fare una copia del database (si va in PhpMyAdmin e si esporta il db creato per l’installazione sul proprio pc) e dopo lo si importa sul server del proprio hosting. Inoltre, purtroppo se si installano plugins e se questi vengono settati in un certo modo bisogna ripetere tutto. Discorso differente per tema e modifiche di stile/aspetto, in questo caso è sufficiente sovrascrivere i files css.

      Ci sarebbe anche un modo più veloce direttamente dal pannello di amministrazione di WordPress per fare questo backup e poi trasferirlo in remoto, ma non sempre dà risultati ottimali, c’è sempre il rischio di perdere dati per strada…

      Insomma, in linea di massima le indicazioni sono queste, ci rendiamo conto che dette così è difficile, infatti faremo un’apposita guida proprio su questo, era già in cantiere. Comunque in rete si trovano già queste procedure… 😉

  17. sergio menichini Apr 6,2014 16:45

    Ciao,
    ho seguito tutti i passaggi..
    http://localhost:8888/ clicco su sito e..
    mi dice impossibile stabilire una connessione con il database come mai?

    • studiocaretta Apr 7,2014 10:32

      Ciao,

      riporto quanto già suggerito a chi ha avuto lo stesso problema:

      l’errore da te citato è molto frequente e si verifica quando WordPress non trova il database vuoto a cui collegarsi per installare le proprie tabelle, riempiendolo.

      Quando si verifica questa mancanza di connessione al db le ipotesi sono due:

      1. Il file wp-config.php contiene parametri errati, quindi non corrispondenti al nome utente (ossia “admin” o “user” o “DB_NAME”) del db, alla password sempre del db o al nome del db.

      2.Semplicemente il db non è stato creato correttamente.

      Prova a seguire il nostro consiglio e vediamo se risolvi.

      Ripeti tutta l’operazione, quindi con PhpMyAdmin crea un nuovo utente e chiamalo “prova” (mi raccomando usa sempre il minuscolo, ovviamente senza le virgolette 😉 ), dunque fai così: crea nuovo utente e chiamalo “prova”, metti “localhost” e poi come password metti sempre “prova” (va inserita due volte), crea il db associandolo con lo stesso nome dell’utente (quindi sarà sempre “prova”), setta tutti i privilegi e clicca su Esegui (in alcune versioni il tasto potrebbe chiamarsi Crea nuovo utente o altro ancora, insomma clicca il pulsante sotto per confermare).

      Così facendo avrai DB_NAME, DB_USER e DB_PASSWORD tutte chiamate prova. Ovviamente localhost rimane sempre localhost (poiché è l’indirizzo fisico del proprio computer). Ora nel file wp-config.php potrai scrivere tre volte prova in corrispondenza di ogni parametro (mi raccomando alle virgolette con un solo apice, in questo caso, come vedi nel nostro esempio, vanno lasciate).

      Speriamo di esserti stati d’aiuto.

  18. alberico Apr 13,2014 10:21

    Buongiorno.
    Grazie per l’ottimo tutorial.
    Ora però mi manca un pezzettino: ho installato tutto e sviluppato su iMac. Ora però vorrei poter trasferire quanto sviluppato sul portatile. Al di là della nuova installazione di MAMP, mentre il tema credo basti copiarlo, così come i files media, come faccio a trasferire il DB dal iMac al portatile?
    Grazie.

    • studiocaretta Apr 14,2014 10:59

      Ciao,

      tramite PhpMyAdmin esporti il db e dopo la nuova installazione di wp (col tema) sempre tramite PhpMyAdmin importi il db precedentemente esportato. Scriveremo una guida su questo, poiché soprattutto se lo si fa da locale (ossia dal proprio pc) a remoto (ossia su un server hosting) ci sono alcuni passaggi importanti da fare affinché vada tutto a buon fine.

  19. ivan Apr 28,2014 21:18

    Finalmente una spiegazione chiara e puntuale: bravo!

  20. galya Mag 16,2014 18:35

    Ciao,
    ho fatto tutti passaggi per creare data base indicati da voi inserendo “prova” da per tuttto (trane localhost) ma mi da lo stesso “errore nello stabilire una connessione al db”. Perchè?
    Grazie!

  21. galya Mag 16,2014 18:50

    Ciao ancora,
    oh rifato di nuovo tutti passagi, adesso non c’è più errore di connessione al db ma solo si alrpre una pagina bianca.

    • studiocaretta Mag 16,2014 19:24

      Ciao,

      purtroppo è un problema comune, se non lo hai già fatto prova a dare una lettura agli altri commenti, in passato abbiamo avuto la stessa segnalazione, in genere c’è un errore nelle procedure di installazione, oppure è semplicemente un problema dovuto a MAMP.

  22. Silvia Ago 27,2014 17:02

    Ciao, vorrei fare una domanda che forse va un po fuori tema, mi spiego: ho gia un sito iniziato su wordpress.org con un tema caricato non creato da me, vorrei sapere se ha senso installare wordpress e mamp in locale allo scopo di modificarmi il sito direttamente in locale. Premetto che ho solo lo user e la pw per entrare in wordpress.org al momento, quindi suppongo che per ricaricarlo online devo comunque procurarmi delle credenziali per il web hosting (credo). Pero onestamente non so come muovermi. La mia esigenza non é tanto quella di lavorare in locale, quanto piu quella di avere completa liberta nelle modifiche del sito appena nato. da wordpress.org sembrerebbe che non mi fa nemmeno cambiare il font. Scusate se forse sono un po fuori tema, e grazie in anticipo per la risposta!

    • studiocaretta Ago 27,2014 17:11

      Ciao,

      tutto quello che hai scritto è esatto. Per avere un controllo completo del tuo sito (e di conseguenza del tema, degli eventuali componenti aggiuntivi, etc.), è necessario installare WordPress in remoto, quindi dovresti acquistare il tuo dominio e poi ripetere tutte le operazioni che si fanno per l’installazione in locale direttamente “online” sul server dell’hosting e poi da lì continuare a gestire il tuo sito…

      A tal proposito, ti consiglio assolutamente di acquistare un servizio hosting con server Linux (non Windows!), onde evitare problemi tecnici. Un buon hosting in rapporto qualità/prezzo è Aruba, ma ce ne sono tanti altri. 😉

  23. Silvia Ago 27,2014 17:45

    Il problema principale credo che sia dovuto al fatto che chi ha registrato il sito prima di me, probabilmente ha gia acquistato un servizio hosting, infatti il sito é del tipo http://example.it, pero non so chi sia il loro provider e tantomeno ho credenziali per accedervi e fare le dovute modifiche. Provo a ricontattarli e capire un attimino come muovermi. Grazie delle indicazioni, decisamente provvidenziali!

  24. Giordano Set 13,2014 01:00

    Ho notato che per far funzionare tutto su Mac con wordpress 4.0 e con MAMP 3.0.6 non bisogna modificare nulla, basta copiare la cartella wordpress scompattata dentro la cartella htdocs come descritto nella guida e ci pensa poi wordpress a far creare utente e database. Non va rinominato neanche il file wp-config-sample.php, va lasciato quindi inalterato. A me ha funzionato così. Grazie della guida comunque!

    Spero che il commento possa essere utile a qualcuno

    • studiocaretta Set 13,2014 08:12

      Ciao,

      grazie per l’appunto. 😉

      In realtà l’installazione automatica era stata implementata già dalle versioni 3.xx.

      Tuttavia è sempre utile sapere questi vecchi passaggi per conoscere meglio il meccanismo che c’è dietro l’installazione di un CMS e poter così risolvere “manualmente” ogni eventuale problema.

  25. Dragana Set 13,2014 20:29

    Io non capisco quale cartella “sito” devo copiare?

  26. Dragana Set 13,2014 20:43

    Magari la prima domanda non l’ho formulata bene.
    Quando apro la pag. sul safari non trovo la cartella nonostante l’ho spostata faccendo tutto come descritto in tutorial.
    Trovo scritto cosi.

    Server name: localhost
    Document root: /Applications/MAMP/htdocs

    1 Files: index.php and MAMP-PRO-Logo.png

  27. Barbara Ott 1,2014 12:56

    Ciao,
    io ho un Mac e riscontro lo stesso problema segnalato da Martine e Fernando: quando clicco su “sito” si apre una pagina bianca. Ho già provato con safari, firefox, chrome e anche direttamente dalla schermata di MAMP ma niente da fare. avete per caso novità in merito?
    grazie in anticipo.

  28. Beatrice Ott 18,2014 11:03

    Mi aggrego a Barbara… pure a me schermata bianca. Fernando poi come avevi risolto? non ce lo hai mai spiegato 😉
    Resto in attesa

  29. MARCO Nov 28,2014 13:10

    Salve, ho provato ad installare mamp ed ho cominciato ad usare wordpress in locale…successivamente ho inserito una seconda cartella di wordpress collegata allo stesso database ed ha smesso di funzionare tutto. Ho reinstallato più volte il software, ma non ho risolto niente. Al link http://localhost:8888/sito/wp-admin/install.php mi esce una pagina bianca ed alcune volte viene fuori messaggio “errore nella connessione al database”. Ho provato anche con la installazione automatica di wordpress, oltre che a modificare il file wp-config.php, ma niente di niente! Cosa potrebbe essere? Ve ne sarei grato se riusciste ad aiutarmi.
    Marco

  30. translation Dic 26,2014 08:19

    Had a lot of trouble researching information about translations geometry practice, glad I came across
    this…really helpful
    I have added you in my weekly website list, keep up the good work!

  31. niccolo Mar 11,2015 15:58

    Grazie ottima descrizione e anche i commenti utili per risolvere la pagina bianca che capitava anche a me (nel dettaglio ho risolto facendo come dice indica Giordano).
    Grazie ottima pagina!

  32. Marco Apr 7,2015 23:46

    Perfetto, ottima guida, grazie, nessun problema per l’installazione

  33. Giovanni Set 16,2015 10:04

    Ciao,

    ci sono quasi…
    Ho seguito passo passo le vostre indicazioni ma poi quando alla fine apro il browser e inserisco l’indirizzo
    http://localhost:8888/ mi appare un messaggio che mi dice che è tutto giusto ma io la parola “sito” cliccabile non la vedo. Il messaggio che mi appare è questo:

    The virtual host was set up successfully.

    If you can see this page, your new virtual host was set up successfully. Now, web content can be added and this placeholder page1 should be replaced or deleted.

    Server name: localhost
    Document root: /Applications/MAMP/htdocs

    1 Files: index.php and MAMP-PRO-Logo.png

  34. Silvia Dell'Orco Gen 14,2016 16:25

    Ciao, grazie per la tua guida. Purtroppo a causa di un errore di codice il mio blog wordpress non è più visualizzatile e non posso neanche più accedere al pannello di controllo per modificare il file function.php.
    L’unica soluzione è appunto quella di portare il mio sito in locale. Ho un mac e ho seguito la tua procedura ma mi riporta sempre “Errore nello stabilire una connessione al database”. Ho anche provato a creare un nuovo utente “prova”, ma nulla. Il mio servizio di ostia è siteground. Suggerimenti? Grazie in anticipo.

  35. Specialized mountain bikes sale Gen 17,2016 05:34

    I am no longer positive where you’re getting your info, however good topic.
    I must spend a while finding out more or figuring out more.
    Thanks for wonderful iinfo I used to be searching forr this info for myy mission.

Leave a Reply